La chiesa di San Giovanni Battista, “la Rotonda”

Il tempio è stato edificato con molta probabilità tra il III-II secolo a.C. Originariamente doveva essere dedicato al dio Apollo, dato che il tempio raffigurava il sole raggiante. In seguito il tempio fu consacrato a Giano e nel 996 venne dedicato a San Giovanni Battista.

In origine era perfettamente rotondo e, successivamente, fu rimaneggiato dai Bizantini e dai Normanni con l’aggiunta della navata anteriore. Il tempio rotondo, che in epoca medievale si chiamava “Ecclesia Sancti iohannis estra moenia” dette in seguito il nome al casale che si era formato. Nei secoli successivi le pareti venivano affrescate con dipinti raffiguranti i simboli degli Evangelisti, la Vergine con il Bambino, una crocifissione, una Natività, la Trinità, l’Annunciazione e una figura di Santa Lucia.

Il 30 luglio del 1600 un violento terremoto colpì il Gargano e il tempio crollo quasi del tutto, salvo poi essere nuovamente ricostruito.

Dopo un lungo ed articolato restauro è nuovamente visitabile nel suo splendore.

    Come raggiungere la chiesa di San Giovanni Battista: